Ho letto Simone Mazzei dal suo primo libro nel 2010 e ho sempre creduto nelle sue possibilità, tanto da incitarlo costantemente a continuare ad usare la “PENNA”. La lettura della sua ultima fatica, la raccolta di poesie “L’ ARCA” mi ha confermato le sue doti con l’uso delle parole, e sopratutto la sua capacità di trasmettere emozioni e sentimenti. Bravo Simone, spero che la tua ARCA sia sempre così colma e ricca di pensieri Anna Maria Guainai (Insegnante).